Annunci
Elettromarine.it, prodotti per la nautica. Caricabatterie, cruscotti, quadri di distribuzione, adesivi in vinile e altro ancora, per dettagli vai al sito: www.elettromarine.it
 

Arte Digitale: Laurence Gartel PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianni Paulis   
giovedý 01 ottobre 2009

Uno dei più importanti artisti digitali, soprattutto in America, è Laurence Gartel.
L'artista newyorkese è sulla scena artistica da circa 30 anni ed è considerato da molti uno dei padri della computer graphic. Ha collaborato con Andy Wharol e Nam June Paik pioniere della Video-Arte.

Laureatosi in Grafica nel 1977 alla School of Visual Arts di New York insieme a Keith Haring suo compagno di studi, Gartel ha avuto la possibilità di farsi conoscere dalla “moltitudine” con la sua opera “Absolut Gartel” (1991) (http://www.absoluteamericana.com/absolut_artist.html) apparsa su prestigiose riviste sia artistiche che tecnologico-informatiche (Artforum, Art-In-America, Art and Auction, Sothebys Preview, Scientific American, Wired, Technology Review, ArtByte). Ha esibito i suoi lavori in numerose mostre e musei (MOMA, Princeton Art Museum, Norton Museum of Art, Joan Whitney Payson Museum of Art, Smithsonian Institution Museum of American History ecc..). Utilizzando la tecnica digitale ha raggiunto i massimi riconoscimenti da parte delle più importanti Accademie di Belle Arti degli USA. Ha lavorato anche per committenti autorevoli come Coca Cola; Roche, Swatch, Walt Disney Company ecc. .

Ha aderito nel 1997, insieme al altri personaggi al Manifesto del Digitalismo curato dall'artista Lorenzo Paolini (http://www.lorenzopaolini.it/manifesto.html). Indubbiamente al passo con i tempi Gartel interpreta il mondo attuale utilizzando a piene mani le immagini dell' "attuale"… così come fece Andy Wharol. Nel suo operare artistico col digitale esprime i suoi ricordi le sue esperienze, la documentazione dei suoi viaggi e le immagini legate alla contemporaneità, riuscendo a comunicare efficacemente lo spirito della sua epoca.
A proposito della prima mostra retrospettiva di Laurence Gartel in Italia "Arte e Tecnologia" tenutasi a Milano nel 1998 e sponsorizzata dalla Apple Computer, Pierre Restany (filosofo e illustre critico d'arte francese nonché esponente e fondatore negli anni '60 della corrente artistica Nuovo Realismo) nel catalogo dell'evento ha commentato le opere di Gartel descrivendole "un tessuto di frammenti visivi in costante progresso di cui le diverse serie costituiscono i fotogrammi successivi di un film mentale in virtuale emergenza".

CONSULTA LE OPERE DELL'AUTORE LAURENCE GARTEL:

Sitografia delle immagini

http://www.absoluteamericana.com/absolut_artist.html
http://digitalartmuseum.org/gartel/artworks.htm
http://courses.washington.edu/hypertxt/cgi-bin/12.228.185.206/html/collage/italy_milleniumgirl.jpg
http://www.gartelmuseum.com/
http://gartel.freeservers.com/home.html
http://gartel.freeservers.com/collections.html
http://gartel.homestead.com/gartelfirstpage2.html
http://www.theworkshops.com/galleries/awg/545/

Bibliografia

  • Laurence Gartel, A Cybernetic Romance , Ed. Gibbs Smith, 1989 Utah.
  • Laurence Gartel, Arte & Tecnologia, Edizioni Mazzotta, 1998 Milano, Italia.
  • Laurence Gartel, The Art of Fetish, Schiffer Book, 2007.
Ultimo aggiornamento ( lunedý 02 novembre 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
 
Citazioni
L'arte e la letteratura sono l'emanazione morale della civiltà, la spirituale irradiazione dei popoli.(Giosuè Carducci)
 
© 2019 Il portale dell'arte sul Web - eARS.it
Designed by Stileweb.com